Lycos? Tutto quello che DEVI SAPERE su Lycos.it!

LycosLycos è attualmente un portale web ed uno storico motore di ricerca. E’ nato come motore di ricerca nel 1994 ed il suo creatore fu Michael Loren Mauldin uno studente della Carnegie Mellon University. L’anno seguente (ovvero nel 1995) il progetto oltrepassò i confini accademici e raggiunse il grande pubblico. Da quel punto in poi per Lycos ha inizio un periodo di crescita costante fino al 1999 quando viene eletto sito web più visitato in assoluto (in oltre 50 paesi del mondo). L’anno successivo però, un picco di visite porta alla cessione di Lycos (acquisito alla società spagnola “Terra”) ed i nuovi acquirenti decidono di rendere Lycos.com un vero e proprio portale piuttosto che un semplice motore di ricerca. Ad ogni modo, le cose vanno sempre peggio e con la nascita di AltaVista e di Google, Lycos perde sempre più la sua popolarità, pur rimanendo, nonostante tutto, uno dei siti più visitati al mondo. Nel 2004 Lycos viene nuovamente venduto e passa da Terra alla società Daum Communications (coreana) che continua a mantenerne la proprietà ancora oggi. Nel febbraio del 2009 Lycos.com sospende quasi tutti i servizi presenti sul suo portale e da allora non tornerà mai più ad essere quello che un tempo gloriosamente è stato!

Ad oggi Lycos opera in molti paesi ma il suo target principale rimangono gli USA. Per quello che riguarda invece le attività in Europa esse sono principalmente gestite da operatori del luogo con contratti di affiliazione a lycos.com

Quali sono i servizi che offre oggi Lycos?

Come specificato sopra Lycos opera principalmente negli USA ma è attivo anche in Europa dove è affidato in gestione ad operatori locali. Viene da se dunque, che Lycos.it non sarà uguale a Lycos.es o a Lycos.fr etc etc etc.

Per quel che riguarda Lycos.it gli unici 3 servizi rimasti sono quello di: chat (la community italiana su Lycos non è certamente più quella di una volta ma resta abbastanza attiva), i giochi, ed il motore di ricerca che rimane autonomo rispetto a quello di Google ma certamente meno efficace.

Altre varianti europee del portale come ad esempio Lycos.fr, offrono qualche servizio in più come la mail gratuita o la possibilità di acquistare uno spazio hosting a pagamento (ricordiamo che Lycos acquisto Tripod che forniva proprio questo tipo di servizio) , ed alcuni canali informativi, ma di concreto non c’è molto altro.

Conclusioni: Lycos ha scritto la storia del web e meritava certamente di essere discusso in questo articolo. Tuttavia oggi è ben lontano da quello che è stato un tempo e uello che ne è rimasto è ben poca cosa. Apprezziamo comunque il fatto che a differenza di portali molto più conosciuti (come per esempio Virgilio o Libero), Lycos.it non abbia deciso di appoggiarsi al motore di ricerca Google ed abbia preservato il proprio. Voto: un risicato 6 politico.

LycosLycos è attualmente un portale web ed uno storico motore di ricerca. E' nato come motore di ricerca nel 1994 ed il suo creatore fu Michael Loren Mauldin uno studente della Carnegie Mellon University. L'anno seguente (ovvero nel 1995) il progetto oltrepassò i confini accademici e raggiunse il grande pubblico. Da quel punto in poi per Lycos ha inizio un periodo di crescita costante fino al 1999 quando viene eletto sito web più visitato in assoluto (in oltre 50 paesi del mondo). L'anno successivo però, un picco di visite porta alla cessione di Lycos (acquisito alla società spagnola "Terra") ed i nuovi acquirenti decidono di rendere Lycos.com un vero e proprio portale piuttosto che un semplice motore di ricerca. Ad ogni modo, le cose vanno sempre peggio e con la nascita di AltaVista e di Google, Lycos perde sempre più la sua popolarità, pur rimanendo, nonostante tutto, uno dei siti più visitati al mondo. Nel 2004 Lycos viene nuovamente venduto e passa da Terra alla società Daum Communications (coreana) che continua a mantenerne la proprietà ancora oggi. Nel febbraio del 2009 Lycos.com sospende quasi tutti i servizi presenti sul suo portale e da allora non tornerà mai più ad essere quello che un tempo gloriosamente è stato! Ad oggi Lycos opera in molti paesi ma il suo target principale rimangono gli USA. Per quello che riguarda invece le attività in Europa esse sono principalmente gestite da operatori del luogo con contratti di affiliazione a lycos.com Quali sono i servizi che offre oggi Lycos? Come specificato sopra Lycos opera principalmente negli USA ma è attivo anche in Europa dove è affidato in gestione ad operatori locali. Viene da se dunque, che Lycos.it non sarà uguale a Lycos.es o a Lycos.fr etc etc etc. Per quel che riguarda Lycos.it gli unici 3 servizi rimasti sono quello di: chat (la community italiana su Lycos non è certamente più quella di una volta ma resta abbastanza attiva), i giochi, ed il motore di ricerca che rimane autonomo rispetto a quello di Google ma certamente meno efficace. Altre varianti europee del portale come ad esempio Lycos.fr, offrono qualche servizio in più come la mail gratuita o la possibilità di acquistare uno spazio hosting a pagamento (ricordiamo che Lycos acquisto Tripod che forniva proprio questo tipo di servizio) , ed alcuni canali informativi, ma di concreto non c'è molto altro. Conclusioni: Lycos ha scritto la storia del web e meritava certamente di essere discusso in questo articolo. Tuttavia oggi è ben lontano da quello che è stato un tempo e uello che ne è rimasto è ben poca cosa. Apprezziamo comunque il fatto che a differenza di portali molto più conosciuti (come per esempio Virgilio o Libero), Lycos.it non abbia deciso di appoggiarsi al motore di ricerca Google ed abbia preservato il proprio. Voto: un risicato 6 politico. [wp-rater]

Vota questo articolo:


Valutazione: 2.4/5 (23 voti)

Se già usi o conosci il sito appena recensito ma sei alla ricerca di valide alternative (GRATUITE) per rimorchiare facile e fare nuove conoscenze in rete clicca qui e meravigliati!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *