eDarling? Tutto quello che DEVI SAPERE su E-Darling o eDarling.it!

edarling - edarling.it - e-darlingeDarling è un sito di incontri nato nel 2009 che si è affermato, perfezionato ed allargato molto negli ultimi anni. E’ certamente molto meno noto di Meetic ma sulla stessa linea d’onda, o meglio, possiamo immaginarlo come una specie di via di mezzo tra il normale Meetic e Meetic Affinity.

Lo slogan di apertura di eDarling è: “per single con alte aspettative” e riteniamo sia piuttosto esaustivo e descriva alla perfezione il sito stesso. Non appena iscritti dovrete infatti compilare una specie di questionario, che poi fungerà anche da profilo, piuttosto lungo e articolato (forse si poteva snellirlo un pò). Dovrete in seguito aggiungere almeno una foto personale (è preferibile aggiungerne almeno 3 o 4) che verrà prima moderata dallo staff di eDarling ed in seguito, qualora sia per l’appunto approvata, pubblicata sul sito, risultando visibile a tutti gli altri utenti.

eDarling.it è un sito a pagamento. Sebbene l’iscrizione sia gratuita e vi darà la possibilità di visionare i profili degli altri utenti, di creare la vostra pagina profilo e di fare ricerche specifiche alla ricerca della vostra anima gemella. Tuttavia, solo gli utenti paganti potranno inviare messaggi privati, leggere quelli ricevuti e visionare tutte le foto dei vari profili presenti sul sito.

La nostra recensione su eDarling è positiva. Il sito non è ancora molto conosciuto in Italia ma presenta un utenza molto selezionata ed attiva. Leggi tutto l'articolo...

 

Echat? Tutto quello che DEVI SAPERE su E-chat e Echat.it!

Echat - echat.it - e-chatSu Echat ci sarebbe, almeno in apparenza, davvero poco da dire. Si tratta di un sito dove è possibile chattare con altri utenti senza nemmeno il bisogno di registrarsi (e quindi con solo pochissimi click). Il sito ufficiale è echat.it e risulta essere una chat abbastanza conosciuta in italia. L’accesso a E-chat è piuttosto semplice e veloce: vi basterà raggiungere il sito ufficiale, cliccare su “chatta” e scegliere un nick. Fatto questo dovrete solo cliccare su “invia” ed iniziare subito a chattare. Il client java è integrato nella pagine di echat.it e si aggancerà ad un canale Mirc appositamente creato per contenere gli utenti presenti sul sito. Echat è totalmente gratuito e riteniamo questo sia un suo significativo punto di forza. Certamente la cosa più importante in una community di chat prettamente testuale (ben diversa quindi da videochat come per esempio Chatroulette o Omegle in cui l’elemento video è generalmente preferenziale e dominante) resta la consistenza della community ed è appunto questo, l’elemento in cui E chat davvero eccelle. Si tratta infatti di una community abbastanza numerosa e costantemente attiva. Non vi sarà dunque difficile trovare parecchi utenti connessi alla chat anche di notte. Noi ne abbiamo passate diverse (di notti) in totale relax anche fino alle 3 di mattina a chiacchierare con i nottambuli di turno (sempre molto numerosi e pronti al libero cazzeggio). Leggi tutto l'articolo...

 

Gleeden? Tutto quello che DEVI SAPERE su Gleeden.com!

Gleeden - Gleeden.comGleeden è noto in tutta europa come “il network dei tradimenti”. Si tratta infatti di un sito d’incontri appositamente pensato per persone sposate, fidanzate o comunque impegnate, che desiderino realizzare una scappatella con individui nella loro stessa condizione. Gran parte della popolarità che Gleeden ha ottenuto in Italia la si deve ad un recente servizio delle iene (realizzato da Matteo Maresi) e mandato in onda su Italia1. Nel servizio vedevamo Matteo iscriversi e provare Gleeden.com traendone delle conclusioni, dapprima incerte ma alla fine sostanzialmente positive.

Gleeden.com ha origini francesi (sebbene sia attualmente conosciuto e utilizzato da utenti di tutta europa) ed ha generato non poche polemiche proprio in Francia per via di alcuni spot pubblicitari in cui si incitava palesemente al tradimento (ed ovviamente si pubblicizzava al contempo Gleeden.com). E’ facile quindi capire il perchè molti siano i detrattori di questa specie di social network del tradimento, ma noi, come al solito, proveremo a scrivere una breve recensione che si attenga strettamente ai fatti e che sia il frutto di una concreta e personale esperienza di analisi.

Iniziamo quindi col dire che diversamente dagli altri siti di incontri e casual dating (come ad esempio C-Date e Senzapudore) su Gleeden non è previsto un abbonamento flat. Ciò significa che non pagheremo una tariffa di iscrizione al servizio, ma saremo costretti ad acquistare dei crediti ed a spenderli per ogni singola azione che realizzeremo sul sito (come per esempio, inviare un messaggio, leggere un messaggio che ci è stato inviato, etc etc etc). Leggi tutto l'articolo...

 

Chatroulette? Tutto quello che DEVI SAPERE su Chat Roulette!

ChatrouletteChatroulette è una videochat gratuita che milioni di utenti in tutto il mondo già utilizzano da diverso tempo (precisamente dal settembre 2010). E’ nata basandosi su in idea innovativa ed al contempo intrigante: ovvero quella di poter videochattare in pieno anonimato ed in maniera del tutto casuale con centinaia di migliaia di persone senza doversi nemmeno registrare al sito. L’ideatore si chiama Andrey Ternovskiy e pare che la spesa iniziale per la realizzazione tecnica di Chatroulette (sito ufficiale) sia stata di appena $10000 e che siano stati i genitori del ragazzo ad anticipare tale somma (forse avendo intuito la potenzialità dell’idea che aveva avuto il figlio). Il sito tuttavia ebbe delle problematiche tecniche e fu messo offline più volte prima di diventare pienamente operativo e di acquisite in pochi mesi tutta la popolarità e la risonanza che i media (soprattutto quelli americano) finirono col dargli. Chatroulette usa la tecnologia flash ed ha un interfaccia piuttosto scialba che definirei minimalista (un ottimo clone con alternetive lo trovate su chatroulettestop.org se invece vi servono maggiori dettagli storici date una letta qui http://it.wikipedia.org/wiki/Chatroulette). Ad ogni modo ecco come è strutturato il tutto (in sintesi): sul lato sinistro dello schermo ci sono le due finestre per il video (quello che proviene dalla nostra cam) e quello che riceviamo ed è inoltre possibile regolare l’audio del microfono. Leggi tutto l'articolo...

 

Meetic Affinity? Tutto quello che DEVI SAPERE su Meetic Affinity!

Meetic AffinityMolti di voi, probabilmente già conosceranno Meetic e se così non fosse potete sempre leggere la recensione presente sul nostro sito. In questo articolo parleremo brevemente di un nuovo servizio introdotto da Meetic e denominato Meetic Affinity.

Come il nome stesso intende suggerire e lo slogan principale del servizio sottolinea, si tratta di “incontri per affinita”.

Ma cosa è un incontro per affinità e come viene organizzato?

Diciamo subito, senza rendere la cosa più complessa di quanto in effetti non sia, che Meetic Affinity intende organizzare incontri a due “qualitativamente ottiamali” per entrambi i soggetti coinvolti. Per qualitativamente ottimali intendiamo dire che due persone saranno immediatamente consapevoli di tutti (o quasi) gli aspetti caratteriali che hanno (o non hanno) in comune (hobby,musica,tendenza alla depressione e/o propensione alla socializzazione etc etc etc) ed in base a queste compatibilità e/o incompatibilità potranno immediatamente decidere se vale o meno la pena conoscersi o se non sia piuttosto consigliabile lasciar perdere.

Meetic Affinity si differenzia dunque dal semplice Meetic in quanto, sebbene intenda comunque aiutare i suoi propri utenti nella ricerca dell’amore, è principalmente orientato nel tentativo di semplificare quanto più possibile l’individuazione della cosidetta “anima gemella”. Possiamo dunque dire che laddove Meetic punta sulla “quantità” delle interazioni e dei possibili incontri, Meetic Affinity punta piuttosto sulla “qualità” di tali possibili conoscenze.

Vi sarà infatti facile capire come Meetic Affinity sia enormemente più articolato di Meetic e come gli strumenti di contatto siano più limitati ma maggiormente selettivi e selezionati. Leggi tutto l'articolo...

 

Zoosk? Tutto quello che DEVI SAPERE su Zoosk.com

Zoosk - Zoosk.com

Se siete iscritti su Facebook ci sono altissime probabilità che siate già incappati nella pubblicità di Zoosk.com o che magari abbiate già installato l’applicazione pur essendovene col tempo dimenticati. Zoosk.com è un sito di incontri come tanti ce ne sono in giro, quello che lo rende per certi aspetti differente e noto a milioni di persone in tutto il mondo riguarda il metodo ti promozione pubblicitaria adottato dagli sviluppatori. Dovete infatti sapere che Zoosk.com ha un sito ufficiale eppure pochissimi digitano l’url specifica del sito sui motori di ricerca, sebbene come abbiano già detto, questo network possa vantare milioni di iscritti in tutto il mondo (e praticamente tutti i frequentatori dei social network l’hanno sentito nominare almeno una volta). La cosa non deve però stupirci visto che molti di voi avranno incontrato Zoosk per la prima volta su Facebook, sotto forma di FB app (ovvero di applicazione Facebook) è molto probabilmente l’avete anche installato, incuriositi e/o magari colpiti degli slogan altisonanti.

La campagna pubblicitaria di Zoosk.com è stata infatti massiccia su alcuni dei più famosi social network a livello internazionale (quali Myspace, Hi5, Bebo e per l’appunto Facebook) e gli ha conferito una popolarità straordinaria acquisita in pochissimo tempo. Su Fb è stata infatti lanciata una delle campagne pubblicitarie in assoluto più maestose che ci sia mai capitato di osservare (probabilmente senza precedenti). Leggi tutto l'articolo...

 

Puntochat? Tutto quello che DEVI SAPERE su Punto Chat!

Puntochat - Punto ChatPuntochat è un sito, o per meglio dire una community italiana che ha acquisito una crescente popolarità negli ultimi anni (sebbene sia pienamente operativa dal 2005). Sul sito troviamo la chat, un forum e numerosi altri servizi. Fondamentalmente l’intera community di Puntochat si basa (come il nome stesso suggerisce) su una semplicissima chat (non si tratta dunque di un servizio di videochat come per esempio quello offerto da Ciaoamigos). In pratica la chat si appoggia ad un canale Mirc ed il client è fruibile direttamente attraverso il sito di Punto Chat in versione normale oppure Java (la versione Java è di solito un pochino più veloce).

Per chattare su Puntochat.it non è richiesta la registrazione e vi basteranno pochissimi click per essere online assieme decine o centinaia di altre persone collegate da tutta italia. Nonostante ciò, il nostro consiglio è quello di registrarvi ugualmente al sito per poter usufruire di tutti gli altri servizi opzionali, come il forum o il blog personale che vi sarà possibile creare una volta registrati. Per farlo vi basterà specificare un nickname ed una password e riceverete quasi immediatamente una email con il link di attivazione. Una volta che vi sarete registrati potrete anche crearvi una lista amici con cui chattare o scambiarvi messaggi privati.

Puntochat presenta numerose opzioni di socializzazione, una tra questa è quella delle “interviste doppie” in cui due utenti dovranno esprimersi su alcune tematiche (o domande) e saranno poi soggetti al pubblico giudizio, il quale decreterà il vincitore della sfida. Leggi tutto l'articolo...

 

Facebook? Tutto quello che DEVI SAPERE su Facebook.it!

Facebook - Facebook.itScrivere una recensione su Facebook.it è uno di quei compiti che probabilmente avevamo sottovalutato. E’ senza alcun ombra di dubbio, il social network più famoso del mondo e sul web ci sono miliardi di pagine che parlano di Facebook. Eppure questo non sembra affatto aiutarci, anzi magari è proprio questa la ragione del nostro iniziale smarrimento: non sappiamo proprio da dove iniziare!

Breve accenno storico:

Storicamente parlando Facebook.com fu fondato ufficialmente il 4 Febbraio del 2004 dall’oramai celebre ex studente di Harvard, Mark Zuckerberg con l’aiuto di due sue compagni di università. Entro la fine del mese più della metà della popolazione universitaria si era già iscritta al servizio ed in breve tempo anche altre università vollero esservi aggiunte. Tuttavia il vero e proprio dominio di Facebook nel mondo dei social network inizio a registrarsi nel 2005 quando Mark si trasferì a Palo Alto (in California) e sempre più istituzioni e grandi aziende decisero di parteciparvi. Dal settembre 2011 le porte di Facebook furono finalmente aperte a tutti (basta avere più di 13 anni d’età per potersi iscrivere).

Il vero è proprio boom di Facebook.it in italia c’è stato nel 2008 (leggermente in ritardo come c’era da aspettarsi rispetto a quello statunitense) con un aumento degli utenti italiani registrati di quasi il 1000% in pochissimi mesi. Da allora l’ascesa di Facebook è stata spietata ed ininterrota fino a giungere al 2012 quando le visite giornaliere hanno finanche superato quelle del famoso motore di ricerca Google! Leggi tutto l'articolo...

 

Netlog? Tutto quello che DEVI SAPERE su Netlog.it!

netlog - netlog.itScrivere di Netlog non è affatto semplice visto è considerato che si tratta di una community piuttosto variegata, con milioni di iscritti ed un sacco di “funzioni sociali” adite a favorire l’interazione e la socialità tra i suoi utenti.

Iniziamo dunque con un breve accenno storico.

Netlog è un sito belga che fu ufficialmente lanciato nel settembre del 2006 ed era originariamente chiamato FaceBox o BingBox, solo in seguito gli fu dunque assegnato il nome Net log, quando oramai la sua popolarità era in rapida ascesa ed esso aveva acquisito già diverse centinaia di migliaia di iscritti.

Quello che ci colpisce particolarmente di Netlog è la sua natura particolare che potremmo definire “ibrida”. Sottoposto ad un attenta analisi, Netlog.it si pone infatti come un network di raccordo che integra e fonde in se stesso tutti gli aspetti primari su cui si fondano due dei più noti social network degli ultimi anni: ovvero Badoo e Facebook.

Se da un lato infatti, possiamo utilizzare Netlog.it per mantenere stretti contatti con i nostri amici più intimi (diversamente da come avviene per Badoo che è generalmente usato solo per fare conoscenze piuttosto che per mantenerle) e dall’altro lato lo possiamo anche usare per conoscere gente nuova (si supera quindi uno dei principali limiti alla socialità presenti su Facebook). Netlog.it sembra infatti essere un network davvero giovane, e non solo perchè molti degli iscritti presenti sono teenager o ragazzi appena iscritti all’università, ma soprattutto perchè adotta un approccio alla socialità che possiamo definire “giovanile e ringiovanente”. Leggi tutto l'articolo...

 

Libero? Tutto quello che DEVI SAPERE su Digiland e Libero.it (ex iol.it)!

Libero - Libero.it - Digiland - Iol - Iol.itLibero è il nome di un famosissimo portale italiano apparso per la prima volta online nel 1994 quando ancora si chiamava Iol (ovvero “Italia on line”). Erano altri tempi e internet non era nemmeno lontanamente paragonabile a quella che conosciamo oggi.

E’ dunque normale che scrivere di Libero.it e della sua attuale community denominata Digiland (ex Digilander) significa in buona parte sintetizzare un pezzo di storia del web italiano, un pò come è avvenuto quando abbiamo recensito Virgilio e Alice.

Originariamente, Iol (ovvero il portale accessibile presso l’url Iol.it, che sarebbe poi diventato Libero.it) era a pagamento e proprio come Virgilio offriva assistenza ai web naviganti fornendo una piccola web directory e aiutandoli nella configurazione della casella e-mail. Nel 1996 in seguito ad una proficua collaborazione con l’università di Pisa e la Olivetti, Libero sviluppa Arianna. Arianna diviene il primo vero motore di ricerca italiano e successivamente viene succeduto da quello di Virgilio. L’aggiunta di numerosi altri servizi gratuti come quello relativo alle caselle email fece si che nel 1997 Infostrada decidesse di acquistare Iol.

Durante l’anno 1998 Libero (allora ancora Iol.it) introduce Digiland. Digiland è una vera e propria comunità virtuale (uno dei primi veri tentativi di realizzare un “social network”). Digiland, a quei tempi, offrirva la possibilità di pubblicare pagine html e parlare con gli altri utenti connessi al portale. Leggi tutto l'articolo...