Libero? Tutto quello che DEVI SAPERE su Digiland e Libero.it (ex iol.it)!

Libero - Libero.it - Digiland - Iol - Iol.itLibero è il nome di un famosissimo portale italiano apparso per la prima volta online nel 1994 quando ancora si chiamava Iol (ovvero “Italia on line”). Erano altri tempi e internet non era nemmeno lontanamente paragonabile a quella che conosciamo oggi.

E’ dunque normale che scrivere di Libero.it e della sua attuale community denominata Digiland (ex Digilander) significa in buona parte sintetizzare un pezzo di storia del web italiano, un pò come è avvenuto quando abbiamo recensito Virgilio e Alice.

Originariamente, Iol (ovvero il portale accessibile presso l’url Iol.it, che sarebbe poi diventato Libero.it) era a pagamento e proprio come Virgilio offriva assistenza ai web naviganti fornendo una piccola web directory e aiutandoli nella configurazione della casella e-mail. Nel 1996 in seguito ad una proficua collaborazione con l’università di Pisa e la Olivetti, Libero sviluppa Arianna. Arianna diviene il primo vero motore di ricerca italiano e successivamente viene succeduto da quello di Virgilio. L’aggiunta di numerosi altri servizi gratuti come quello relativo alle caselle email fece si che nel 1997 Infostrada decidesse di acquistare Iol.

Durante l’anno 1998 Libero (allora ancora Iol.it) introduce Digiland. Digiland è una vera e propria comunità virtuale (uno dei primi veri tentativi di realizzare un “social network”). Digiland, a quei tempi, offrirva la possibilità di pubblicare pagine html e parlare con gli altri utenti connessi al portale. Leggi tutto l'articolo...