Ma su Tinder si rimorchia davvero? Opinioni e alternative!

tinder opinioni alternativeConsiderato che in molti mi hanno inviato messaggi chiedendomi se su Tinder (sito ufficiale) si riesca davvero a conoscere belle ragazze ed a concludere qualcosa di interessante, ho pensato di buttar giù un nuovo articolo che vada ad approfondire proprio questa tematica.

Tinder è l’app del momento: è sulla bocca di tutti e tutti parlano. E se ne parla così tanto che sembra quasi si tratti di una novità mentre novità non lo è per niente. Vi basterà dare un occhiata alla pagina wikipedia su Tinder (che però è disponibile solo in inglese) per scoprire che Tinder avesse già vinto un prestigioso premio come migliore Startup del 2013. Insomma già nel 2013 era popolarissima!

Come mai allora da noi se ne parla solo da metà 2014?

La risposta è sempre la solita. Sembrerà banale e scontata ma è proprio la sacrosanta verità. Qui in Italia arriva tutto in ritardo. Siamo sempre due o cento mila passi indietro rispetto al resto del mondo.

Il vero suo boom di popolarità, quantomeno qui in Italia, Tinder l’ha ottenuto grazie alle Iene che nel 2014 mandarono in onda un servizio dedicato a questa particolare app per incontri. Milioni di telespettatori videro quel servizio e quindi da quella sera in poi ci fu un vero boom di nuovi iscritti.

Quello che il servizio lasciava intendere era che sostanzialmente che Tinder funzionava per davvero in quanto aveva effettivamente permesso all’inviato delle iene di fissare incontri che sarebbero sfociati nel sesso (se lui non fosse stato un inviato delle Iene ovviamente).

Tuttavia sebbene siano in tantissimi ad aver provato questa app, molti cercano delle alternative a Tinder. E la domanda sorge, a questo punto, spontanea: se questa rinomata app funziona davvero per perchè si cercano altre app tipo Tinder ma che siano sostanzialmente differenti?!

Io credo che non ci voglia molto per immaginare la risposta ma prima vi sintetizzerò in breve, per chi non lo sapesse, come funziona Tinder.

In pratica ci si iscrive connettendo l’app al nostro profilo Fb e specificando alcuni settaggi come il raggio di distanza entro cui vogliamo conoscere ragazze, la loro età massima, la nostra foto profilo e uno stato descrittivo. Dopo aver fatto questo l’app inizia a farci vedere delle foto e noi scorrendo le dita sul cellulare o sul tablet dovremo solo dire se la ragazza che vediamo ci piace oppure no. Nel caso in cui anche la ragazza abbia espresso parere positivo su di noi ( noi positivo su di lei), avremo la possibilità di chattare e quindi eventualmente anche di incontrarla.

Ebbene, detto questo passiamo alla realtà di come effettivamente vanno le cose e di quanto ho scoperto in base alla mia esperienza personale. 

Qui in Italia Tinder semplicemente non funziona!

Questo probabilmente per ragioni socioculturali che non è mio interesse andare a scandagliare ora. Diciamo soltanto che viene usato nel modo sbagliato. Che le ragazze più che altro lo usano per ricevere apprezzamenti ma non di certo per fissare incontri a base di sesso. Sembrano persino inconsapevoli delle reali finalità dell’app e molte addirittura si offendono se ti permetti di chiedere un appuntamento entro i primi 5 minuti di chat!

Sono stato a Dublino e le cose sono andate in maniera piuttosto differente dato che ho fissato ben 3 incontri in poche ore.

Inoltre ho potuto constatare che oramai su Tinder è presente il fenomeno dello spam e che gran parte dei “match” generati sono sostanzialmente fasulli, in quanto poi la ragazza in questione (chiaramente fake) ci suggerisce di iscriverci a terzi siti per conoscerla dal vivo.

Non voglio dilungarmi troppo in chiacchiere inutili. Potete ferificare il tutto di persona, dato che effettivamente Tinder è un app gratuita. Ma non vi aspettate molto o ne rimarrete delusi.

Aggiungo inoltre che recentemente Tinder ha aggiunto un servizio a pagamento che permette di modificare la propria “locazione” (senza recarsi per davvero in certi posti) e di superare un limite massimo di preferenze giornaliere che è possibile esprimere. A mio avviso facendo ciò hanno sostanzialmente snaturato la struttura e la finalità della app e prevedo un imminente declino ed il fallimento entro i prossimi 2 anni massimo.

Per quanto riguarda invece le alternative a Tinder, al momento sotto forma di app, non abbiamo nulla di rilevante ma oramai quasi tutti i siti sono perfettamente compatibili con i dispositivi mobili.

tinder opinioni alternativeConsiderato che in molti mi hanno inviato messaggi chiedendomi se su Tinder (sito ufficiale) si riesca davvero a conoscere belle ragazze ed a concludere qualcosa di interessante, ho pensato di buttar giù un nuovo articolo che vada ad approfondire proprio questa tematica. Tinder è l'app del momento: è sulla bocca di tutti e tutti parlano. E se ne parla così tanto che sembra quasi si tratti di una novità mentre novità non lo è per niente. Vi basterà dare un occhiata alla pagina wikipedia su Tinder (che però è disponibile solo in inglese) per scoprire che Tinder avesse già vinto un prestigioso premio come migliore Startup del 2013. Insomma già nel 2013 era popolarissima! Come mai allora da noi se ne parla solo da metà 2014? La risposta è sempre la solita. Sembrerà banale e scontata ma è proprio la sacrosanta verità. Qui in Italia arriva tutto in ritardo. Siamo sempre due o cento mila passi indietro rispetto al resto del mondo. Il vero suo boom di popolarità, quantomeno qui in Italia, Tinder l'ha ottenuto grazie alle Iene che nel 2014 mandarono in onda un servizio dedicato a questa particolare app per incontri. Milioni di telespettatori videro quel servizio e quindi da quella sera in poi ci fu un vero boom di nuovi iscritti. Quello che il servizio lasciava intendere era che sostanzialmente che Tinder funzionava per davvero in quanto aveva effettivamente permesso all'inviato delle iene di fissare incontri che sarebbero sfociati nel sesso (se lui non fosse stato un inviato delle Iene ovviamente). Tuttavia sebbene siano in tantissimi ad aver provato questa app, molti cercano delle alternative a Tinder. E la domanda sorge, a questo punto, spontanea: se questa rinomata app funziona davvero per perchè si cercano altre app tipo Tinder ma che siano sostanzialmente differenti?! Io credo che non ci voglia molto per immaginare la risposta ma prima vi sintetizzerò in breve, per chi non lo sapesse, come funziona Tinder. In pratica ci si iscrive connettendo l'app al nostro profilo Fb e specificando alcuni settaggi come il raggio di distanza entro cui vogliamo conoscere ragazze, la loro età massima, la nostra foto profilo e uno stato descrittivo. Dopo aver fatto questo l'app inizia a farci vedere delle foto e noi scorrendo le dita sul cellulare o sul tablet dovremo solo dire se la ragazza che vediamo ci piace oppure no. Nel caso in cui anche la ragazza abbia espresso parere positivo su di noi ( noi positivo su di lei), avremo la possibilità di chattare e quindi eventualmente anche di incontrarla. Ebbene, detto questo passiamo alla realtà di come effettivamente vanno le cose e di quanto ho scoperto in base alla mia esperienza personale.  Qui in Italia Tinder semplicemente non funziona! Questo probabilmente per ragioni socioculturali che non è mio interesse andare a scandagliare ora. Diciamo soltanto che viene usato nel modo sbagliato. Che le ragazze più che altro lo usano per ricevere apprezzamenti ma non di certo per fissare incontri a base di sesso. Sembrano persino inconsapevoli delle reali finalità dell'app e molte addirittura si offendono se ti permetti di chiedere un appuntamento entro i primi 5 minuti di chat! Sono stato a Dublino e le cose sono andate in maniera piuttosto differente dato che ho fissato ben 3 incontri in poche ore. Inoltre ho potuto constatare che oramai su Tinder è presente il fenomeno dello spam e che gran parte dei "match" generati sono sostanzialmente fasulli, in quanto poi la ragazza in questione (chiaramente fake) ci suggerisce di iscriverci a terzi siti per conoscerla dal vivo. Non voglio dilungarmi troppo in chiacchiere inutili. Potete ferificare il tutto di persona, dato che effettivamente Tinder è un app gratuita. Ma non vi aspettate molto o ne rimarrete delusi. Aggiungo inoltre che recentemente Tinder ha aggiunto un servizio a pagamento che permette di modificare la propria "locazione" (senza recarsi per davvero in certi posti) e di superare un limite massimo di preferenze giornaliere che è possibile esprimere. A mio avviso facendo ciò hanno sostanzialmente snaturato la struttura e la finalità della app e prevedo un imminente declino ed il fallimento entro i prossimi 2 anni massimo. Per quanto riguarda invece le alternative a Tinder, al momento sotto forma di app, non abbiamo nulla di rilevante ma oramai quasi tutti i siti sono perfettamente compatibili con i dispositivi mobili. [wp-rater]

Vota questo articolo:


Valutazione: 3.0/5 (52 voti)

Se già usi o conosci il sito appena recensito ma sei alla ricerca di valide alternative (GRATUITE) per rimorchiare facile e fare nuove conoscenze in rete clicca qui e meravigliati!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *