Conoscete Insegreto? Un sito tutto italiano sui segreti.

insegretoSe non avete mai sentito parlare di Insegreto.it non stupitevi. E’ un sito frequentato più che altro da adolescenti in preda a crisi ormonali di ogni genere e da adulti depravati (in realtà adolescenti mai cresciuti veramente) in preda alla stessa tipologia di scompensi.

Lo slogan di apertura del sito è “non raccontarlo a nessuno, raccontalo a tutti…” e come si evince da questo titolo il sito permette di svelare i propri segreti rimanendo anonimi. In pratica si inserisce sesso ed età e poi si scrive il proprio segreto che sarà a quel punto, visibile a tutti gli altri utenti del sito i quali potranno commentare o lasciare semplicemente un “mi piace”.

E’ inoltre presente una classifica contenente i segreti più popolari. Ed è qui che qualche dubbio mi sorge.

Ci sono alcuni “segreti” che tutto sembrano fuorchè veri segreti e io credo, che molti invece di raccontare storie realmente accadute lascino semplicemente correre la loro fantasia e deprevazione sfogandola su Insegreto… per il semplice gusto di leggere poi i commenti degli altri utenti sotto, come se quelle “storie inventate” fossero realmente accadute.

Quste persone dovrebbero forse andare su wikipedia a leggere cosa realmente sia un segreto oppure leggere cosa pensano quelli di insegreto.org a proposito di questo insolito portale tutto italiano sui segreti.

Infatti, alcuni dei segreti (o pseudo-tali) pubblicati sono davvero disgustosi ed indicibili tant’è che i proprietari del sito sono alla ricerca di “moderatori” proprio per stare dietro a questi simpatici personaggi che si divertono così (vien da sperare che siano ragazzini altrimenti non c’è proprio nulla da scherzare).

Leggi tutto l'articolo...

 

Siti porno vs siti di incontri occasionali?

youporn siti pornoIn questo post, a differenza di quanto generalmente faccio, non andrò a recensire nessun sito in particolare ma vi parlerò piuttosto di un argomento alquanto attuale e scottante: ovvero di come purtroppo, i siti porno stiano schiacciando i siti di incontri occasionali in termini di visite e popolorità.

Non è certamente una novità per nessuno il fatto che il porno su internet sia estremamente popolare. Lo guardano praticamente tutti e oggigiorno siti storici come Brazzers stanno perdendo molti iscritti dato che tantissimi contenuti si riescono a trovare in rete in forma assolutamente gratuita.

Allo stesso tempo tantissimi siti di incontri perdono utenti perchè la fiducia degli utenti sta venendo meno e questo accade a causa dei molti siti di incontri truffaldini che nascono ogni giorno e che di fatto provano solo ad estorcere soldi agli utenti (soprattutto quelli meno esperti).

Tra i siti porno attualmente più popolari abbiamo: Youporn, Xvideos, Pornhub, Amaporn, Xhamster nonchè gli italianissimi Megasesso e Pornolupo!

Per quanto riguarda invece i siti di incontri, i nomi sono talmente tanti che preferisco non farne alcuno, considerato che qui su TBWT ne ho recensiti a centinaia e se l’argomento vi interessa e volete informarvi meglio, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Ma cosa sta succedendo esattamente quindi? Perchè gli utenti preferiscono i siti porno ai siti di incontri ed agli incontri dal vivo?

Leggi tutto l'articolo...

 

Camarads: come funziona? Recensione, opinioni, siti simili e alternative!

camarads recensione opinioni alternativeIl sito che andrò a recensire oggi risponde al nome di Camarads.com ed è un sito di spy cam per guardoni che si basa su un concetto sostanzialmente identico a quello di altri siti già recensiti qui su TBWT.

Parlo di siti come Reallifecam e Voyeur villa che in pratica propongono una sorta di grande fratello online mandato in live streaming sul web 24 ore su 24.

Questi siti prevedono numerose webcam che spiano la vita privata di alcuni ragazzi (generalmente una o più coppie eterosessuali) all’interno di un appartamento o di una villa. Si tratta dunque di una sorta di reality show in streaming continuo sul web in cui grazie a queste hidden cams (o telecamere nascoste) lo spettatore riesce a gustarsi tutti i momenti salienti (soprattutto quelli di intimità) che si verificano all’interno delle mura domestiche.

Diciamo che gli spettatori di siti come Camarads sostanzialmente sono dei guardoni (anche detti voyeur) che quindi amano guardare dal “buco della serratura” quello che accade nella vita privata delle altre persone.

Peccato che agli show di Camarads, a quanto si legge in rete, partecipino perpopiù attori ed è difficile dire se una coppia è davvero una coppia anche al di fuori dello show oppure se i due stanno semplicemente recitando una parte.

Ma al Camarads funziona o è una truffa? E’ gratuito?

Leggi tutto l'articolo...

 

Il forum dei brutti: recensione, opinioni e alternative! Sei brutto ma vuoi avere ragazze?

il forum dei brutti opinioni recensione alternativeOggi vi voglio parlare di un sito che mi ha colpito e fatto riflettere:  http://ilforumdeibrutti.forumfree.it.

Molti lo chiamano semplicemente “Il forum dei brutti” e pare che sia un sito web abbastanza conosciuto e frequentato qui in Italia, anche perchè è oramai operativo da diversi anni. Devo dire che il nome è già di per  se abbastanza esplicativo, ma per chi non l’avesse capito si tratta di un forum interamente pensato e rivolto ai cosiddetti “brutti” ovvero a quei ragazzi ed a quegli uomini che nella loro vita soffrono per il fatto di non essere “esteticamente adeguati” al sistema.

Il forum dei brutti è installato sulla piattaforma gratuita di Forumfree (offerta da Virgilio) e questo ci fa capire che non ha assolutamente alcuno scopo di lucro infatti è finanche privo di qualsiasi forma di pubblicità e non prevede spese o abbonamenti di alcun tipo.

Insomma Il forum dei brutti è una community nata molti anni fa quando internet era un altra cosa e veniva utilizzata in maniera diversa.

Nello specifico questo sito voleva offrire supporto morale a tutti i brutti di italia e farli sentire come parte di un gruppo.

Il forum dei brutti mi ricorda per certi versi il Club delle seghe (dato che anche su questi siti sembrano esserci un discreto numero di uomini con problemi vari soprattutto di autostima) ma alla fine l’aria che si respira è ben diversa e vi spiego subito il perchè. Leggi tutto l'articolo...

 

Reallifecam è il grande fratello del web? Recensioni, opinioni e alternative

Reallifecam opinioni recensione siti similiReallifecam.com è un sito che sta diventando molto popolare è che basa tutto il suo successo sul voyeurismo latente in molti di noi e costantemente promosso dai media ed in generale dalla società ipocrita e repressiva in cui viviamo. Si tratta dello stesso tipo di voyeurismo che ha decretato il successo di format televisivi storici come quelli del Grande FratelloL’isola dei famosi etc.

Per chi non lo sapesse il Grande Fratello è un reality show famosissimo (forse il più popolare al mondo) che sostanzialmente prevede che degli sconosciuti entrino in una casa e ci rimangano chiusi dentro per molto tempo senza avere la possibilità di uscire ed essendo costantemente spiati da numerose telecamere installate praticamente in ogni punto della suddetta casa.

Il telespettatore può quindi assistere in diretta a tutto quello che avviene nella casa e può persino televotare per scegliere quale concorrente eliminare (tra i due o più concorrenti scelti dagli ospiti della casa).

Reallifecam altro non è che un grande fratello del web. Sostanzialmente ci sono delle coppie o dei gruppi di amici che vivono in casa insieme e l’utente del web può vedere quello che accade all’interno della casa selezionando da un pannello di controllo dedicato quale camera vuole vedere e attraverso quale cam (ce ne sono diverse con differenti angolature).

Real life cam è un servizio nuovo che sta ottenendo un discreto successo sul web e che permette di visualizzare gratuitamente alcune camere di ciascun appartamento mentre per vedere le altre bisogna sottoscrivere un abbonamento. Leggi tutto l'articolo...

 

Periscope: alternative e privacy. Sarà life streaming globale?

periscope logoEra il lontanto 2011 quando su Kickstarter si sentii parlare per la prima volta di un progetto molto interessante che mi colpì particolarmente. Si chiamava ZionEyez ed in pratica gli ideatori promettevano la realizzazione di un paio di occhiali che permettessero di registrare immagini in maniera furtiva ed altrettando furtivamente mandarle in streaming sul web.

Ricordo che quel progetto destò la mia attenzione e mi fece riflettere molto su ciò che sarebbe potuto accadere in futuro soprattutto per quanto concerne la privacy di noi comuni cittaini.

Purtroppo o per fortuna il progetto Zion non fu mai realizzato ma a breve sarà lanciato un prodotto simile chiamato Pivothead smart glasses che sostanzialmente è identico ad eccezzion fatta per la collocazione della cam (ben visibile al centro degli occhiali) e pertanto non prevede altrettanti problemi legati alla privacy e alla tutela delle immagini.

Ma cosa centra questo con Periscope? E soprattutto, per chi ancora non lo sapesse: cosa è Periscope?

Periscope è un app acquistata e lanciata da Twitter per la condivisione in streaming di contenuti video personali. In pratica usando Periscope è possibile servirsi del proprio smartphone (telecamera posteriore e/o anteriore) per condividere la propria vita privata col mondo.

Dopo un periodo di iniziale boom legato oltre alla effettiva novità, anche al fatto che alcuni vip avessero iniziato ad usare questa app, oggi se ne parla sicuramente meno e stanno nascendo anche delle app alternative a Periscope. Leggi tutto l'articolo...

 

Oculus Rift in arrivo. Cambierà il mondo?

oculus rift realtà virtualeQuello che stà per succedere ha dell’incredibile ma in pochi ancora ne sono a conoscenza. Di sicuro molti tra voi avranno già sentito parlare di Oculus Rift, dato che oramai sono anni circolano sempre nuove notizie. Ma dopo che la società è stata interamente acquistato da Facebook l’interesse è salito alle stelle ed il progetto è divenuto una certezza.

In questo articolo non andro nei particolari dei dettagli tecnici,  statistiche e numeri vari. Ne farò una comparazione tra Oculus ed il Morpheus di Sony. Insomma questa non è la recensione di oculus rift ma un articolo in cui vi parlerò piuttosto di quello che possiamo aspettarci da Oculus Rift e del perchè in molti credono che cambierà il mondo (intero) e non soltanto il mondo dei videogiochi!

Ad oggi sono state rilasciate già due versione di Oculus per sviluppatori. L’ultima la DK2 presenta numerosi miglioramenti rispetto alla precedente, con una risoluzione di 1920×1080 (960 x 1080 per occhio) e un tempo di risposta bassissimo. Mentre non si sa ancora in che risoluzione sarà la prima versione per consumatori anche se ci si aspetta un bel 2560×1440. Ci sarebbe tantissimo da dire ma di recensioni tecniche su oculus ne troverete a migliaia su internet e molte anche su youtube quindi cercherò di non dilungarmi troppo e di andare al dunque.

In pochi sono già riusciti a mettere mano sulla versione DK2 e quello che sembra sorprendere di più chi non ha mai provato Oculus è l’entusismo con cui costoro ne parlano. Leggi tutto l'articolo...

 

Silk road 2.0 è stato chiuso. E adesso?

silk road 2 e silkroad 3Per chi tra voi non lo conoscesse e non ne abbia mai sentito parlare voglio dire subito che Silk road, anche se non dovesse nuovamente risorgere come già è avvenuto in passato, rimarrà comunque nella storia di internet e per tale ragione merita sicuramente questo articolo che ho deciso di dedicargli (o magari dovrei considerarlo più un epitaffio). Sikroad è una sorta di Ebay principalmente orientato alla vendita di prodotti di contrabbando e illegali. Per connettersi è necessario utilizzare il sistema chiamato Tor che essendo privo di un server centrale garantisce l’anonimità a tutti i suoi utenti. Maggiori informazioni sono presenti sulla pagina Silk road di wikipedia. Va inoltre aggiunto che Silkroad utilizza un sistema di pagamento “anonimo” chiamato Bitcoin (ed ecco che pagina wikipedia che lo descrive in dettaglio).

La prima versione di Silkroad permetteva la vendita di ogni genere di prodotto e spiccavano tra questi sicuramente armi e stupefacenti. Era possibile trovare praticamente di tutto, persino granate, bazooka, mitra e bombe a mano. Il 3 ottobre del 2013 fu chiuso dall FBI e fu arrestato il suo creatore, ovvero Ross Ulbricht (che online si faceva chiamare Dread Pirate Roberts). Si trattava di un trentenne di San Francisco tra l’altro probabilmente coinvolto con il furto di milioni di bitcoins agli utenti del suo stesso sito. Appena un mese dopo fu aperto Silk Road 2 che nasceva con la promessa di restituire (un po’ alla volta) i bitcoins rubati agli utenti dal creatore di Silk Road 1 (promessa mantenuta). Leggi tutto l'articolo...

 

Puffpuffchat: è la prima chat per fumatori

puffpuffchat chatrouletteTra le tante stranezze e novità che ogni giorno appaiono sul web devo ammettere che Puffpuffchat mi ha davvero colpito. Probabilmente molti di voi non l’avranno mai sentita nominare dato che qui in Italia non ha ancora preso piede ma negli Usa sono in tanti che stanno utilizzando questa nuova chat sul modello di chatroulette e omegle.

In cosa consiste di preciso e come funziona questa nuova chat?

Il nome del sito è abbastanza auto esplicativo cosi come la sua headline: “Toke’ n talk” che possiamo tradurre con… fatti un tiro e parla!

Diciamo che proprio come su Chatroulette o Omegle è possibile chattare o video chattare con utenti connessi da tutto il mondo selezionati in maniera casuale dal sistema. Fin qui, quindi, non c’è nulla di nuovo o particolarmente innovativo.

In realtà la sola ed unica peculiarità di Puff Puff chat sta nel fatto che essa è rivolta ai cosiddetti “stoners” ovvero fumatori. In particolare il creatore del sito ha pensato di introdurre un sistema di misura del livello di eccitazione/sballo dopo aver fatto uno o più tiri.

Questo sistema prevede che l’utente definisca il suo livello di “sballo” scegliendo un valore da 1 a 10. L’untente entrerà poi in contatto con altri utenti e potrà leggere il loro livello di “sballo” mentre chattano.

Secondo i creatori del sito questo sistema serve a favorire l’empatia tra gli individui (ovvero gli aiuta a capirsi meglio) e può anche aiutare chi è in uno stato di minor “sballo” a sballarsi per una specie di principio di risonanza. Leggi tutto l'articolo...

 

Siti per conoscere ragazze online vs mondo reale

sedurre su siti per conoscere ragazzeE’ più facile rimorchiare sui siti per conoscere ragazze online oppure nel mondo reale? Quali sono le differenze? Si può essere grandi seduttori online e amebe assolute nel mondo reale (o viceversa)? Cosa cambia?

In questo nuovo intervento voglio parlarvi di un argomento interessante che a mio avviso merita di essere trattato poichè di scottante attualità.

Come molti di noi ben sanno, soprattutto se abbiamo dei figli adolescenti, la realtà sta mutando rapidamente ed i rapporti umani cambiano e si evolvono di conseguenza. Se in passato per fare colpo su una ragazza che ci piaceva le dovevamo portare un mazzo di fiori o piuttosto dedicarle una poesia e chiedere magari ad un amica di consegnarle la nostra bella letterina, oggi le cose sono profondamente diverse.

I ragazzi di oggi per fare colpo su una conoscente iniziano subito a cercare il suo profilo sui vari social network come Facebook e dopo averla trovata, generalmente esordiscono con un semplicissimo “ciao come va” al fine di verificare quantomeno se la ragazza risponde oppure no. Se la ragazza in questione tace sarà già evidente il suo poco interesse e pertanto nel 90% dei casi il ragazzo cambierà obbiettivo senza aggiungere oltre. Questo avviene perchè oggi la rete ci offre così tanta scelta che difficilmente diamo il giusto valore alle cose e alle persone e ci sembra, erroneamente, che una ragazza valga l’altra. Leggi tutto l'articolo...

 

La pornodipendenza è un problema reale?

pornodipendenzaFin dagli albori del web apparve evidente a molti che il porno si sarebbe diffuso davvero rapidamente. Il mercato del porno è in fondo, da sempre, uno dei più prolifici del mondo e con l’avvento del web, che ha reso le interazioni tra gli esseri umani molto più veloci ed immediate era ovvio che il porno non si sarebbe fatto attendere e gli imprenditori più smaliziati non sarebbero restati a guardare.

Sebbene all’inizio le cose non sembrarono tanto chiare (giacchè poco si sapeva del futuro di internet) già dopo alcuni mesi i primi “almanacchi” contenenti i vari indirizzi “www” esistenti contenevano diversi siti porno. Uno dei più famosi all’epoca era Babylon-x. Qualcuno se lo ricorda? Si trattava di un sito con foto di celebrità che esiste ancora oggi sebbene abbia person gran parte del suo successo e della popolarità che aveva un tempo.

Nonostante le aspettative di tutti propendessero una rapida diffusione del porno nessuno si sarebbe aspettato quello che poi è effettivamente successo. Con l’avvento dei primi porno tubes in stile youporn, sono state tante le cose che sono cambiate e molti di noi si sono trovati letteralmente inondati dal porno. Contenuti che in origine erano gratuiti sono poi diventati gratuiti ed a disposizione di tutti da un giorno all’altro. D’un tratto tutti potevano visionare film dal contenuto per adulti, suddivisi per categorie, con pochissimi click.

Leggi tutto l'articolo...

 

Estorsioni e truffe su siti di incontri

estorsioni truffe sul webEcco le principali estorsioni e truffe che si rischiano quando ci troviamo su siti di incontri o social networks.

La falsa cam girl: questa è generalmente una truffa vera e propria. Molto spesso dall’altra parte dello schermo si trova un uomo e non una donna. Ci chiede dei soldi per spogliarsi in cam e usa foto false. Quando chiediamo a questi soggetti di darci prova della loro buonafede ci mostreranno immagini preregistrate spacciandole per immagini in diretta. Siccome fanno ciò usando Skype o altri programmi di instant messaging l’utente medio generalmente ci casca perchè in pochi pensano che esistano dei software fatti apposta per mandare video preregistrati come se fossero live. Anche qualora si dimostrasse che la persona dall’altra parte dello schermo è reale a corrisponde alle immagini che ci manda bisogna stare molto in guardia perchè ciò non significa che si mostrerà a noi nuda dopo che l’avremo pagata. Anzi molto spesso sono proprio delle ragazzine dai 14 anni in su a fare tutto questo per racimolare qualche soldino extra sulla paghetta dei genitori.

Le estorsioni post spettacolo in cam: come ho già scritto sopra a volte capita che queste false cam girls altro non siano che ragazzine in cerca di qualche solo extra. Altre volte però si tratta di veri e propri professionisti del settore che usano ragazze (generalmente dell’est europa) per estorcere denaro. Leggi tutto l'articolo...