Come consolare una donna che piange

consolare una ragazzaPuò capitare a tutti di trovarsi di fronte ad una donna in lacrime e sentire il bisogno di consolarla. Le cause del suo malessere possono essere le più varie: la perdita del lavoro, una delusione amorosa, un litigio o forse problemi fisici, in ogni caso le farà bene capire che stai cercando di darle il tuo aiuto. Questo rafforzerà il vostro rapporto e aumenterà l'intesa e l'affinità tra voi. Se, quindi, vedi la ragazza che ti piace in lacrime, non esitare nemmeno un istante a chiederle cosa sia successo e provare a risollevarle il morale.

Nel caso la sua tristezza sia dovuta a una discussione fra di voi, o la causa sia comunque qualcosa che ti coinvolge e ti riguarda da vicino, pensaci bene prima di agire. Prima di tutto devi calmarti e ritrovare la tua serenità. Se rimani infastidito o nervoso difficilmente le sarai utile. Fai quindi un bel respiro e riprendi il controllo delle tue emozioni. Solo a questo punto potrai dedicarti a lei. Hai mai riflettuto se lei ti chiama solo per sfogarsi dei suoi dispiaceri? Attento, potresti essere finito nella friendzone. Ti consiglio l'articolo come capire se sei finito nella friendzone: corri subito ai ripari per non rischiare di impantanarti in una storia senza futuro.

Consolare una ragazza che piange: scopri le cause

La tua amica ti chiama in lacrime: ha bisogno di sfogarsi. Bene, dedicale tutto il tempo che necessita per rasserenarsi e ascoltala con attenzione. Falle domande e indaga sulle cause di questo stato d'animo. Più chiara avrai la situazione più sarà facile aiutarla a riprendersi. Non interromperla durante il suo racconto, non sai quanto è importante per lei sentirsi capita e presa in considerazione. Visto che ti ha cercato per parlarti dei problemi che l'affliggono, probabilmente ci tiene a te e al tuo parere, non deluderla. Anche nel caso in cui non approvi la sua reazione o ritieni stia sbagliando, prima di dirglielo, consolala. Quando si sarà rincuorata potrai provare a farla ragionare o chiederle di spiegarti il motivo della sua rabbia. Adesso devi solo pensare a farla sentire meglio.

La regola principale per non rischiare di ferirla e per non peggiorare il suo stato d'animo è di mantenere lei al centro dell'attenzione. Non cadere nella tentazione di spostare il discorso su di te, iniziando a raccontare di quella volta che ti è successa la stessa cosa o utilizzando frasi del tipo: “al tuo posto io avrei fatto…” perché adesso non è quello che si aspetta da te. La razionalità la ritroverete in un secondo momento, così come tutte le possibili soluzioni: prima deve sfogarsi e avere la certezza che può fidarsi.

Non giudicarla per nessuna ragione al mondo. Non puoi sapere come si sente perché ogni persona ha diritto di reagire come vuole a una delusione. Se ti accorgi che proprio non riesci a metterti nei suoi panni, forse non sei la persona più adatta per aiutarla in questo momento. Puoi sempre tirarti indietro ma attenzione a lasciarla da sola se è particolarmente triste o depressa: la farai stare ancora peggio. Fai uno sforzo e accertati almeno che si sia calmata quel tanto da ritrovare la lucidità, poi indirizzala verso un vostro amico che ritieni più idoneo a starle vicino, consapevole che con questo gesto rischi di compromettere il vostro rapporto.

Leggi
Come gestire una relazione con una donna sposata (guida pratica all'adulterio)

Come aiutare una donna in lacrime: cosa NON dire

Le cose da dire quando sei di fronte a una ragazza che soffre non sono molte: lei ha soprattutto bisogno di essere ascoltata per potersi sfogare. Sono molto più importanti, invece, le cose da non dire. Quello che devi evitare ad ogni costo è sminuire le sue emozioni. Non farti scappare affermazioni come:

  • Stai esagerando;
  • Non è così grave;
  • Non piangere.

come consolare una donnaQuest'ultima, in particolare, è una frase che viene spontanea quando una persona a cui vogliamo bene si presenta davanti a noi in lacrime, ma che non fa altro che aggravare la situazione. In realtà il pianto è un gesto liberatorio, che aiuta a buttar fuori lo stress e il dolore e a metabolizzare la delusione. Accogli questi suoi sentimenti con empatia, senza farla vergognare o sentire in colpa come se le sue reazioni fossero eccessive. Magari lo sono veramente, ma chi sei tu per stabilirlo?

Devi riuscire a mostrarti interessato a quello che le è successo: anche se non sai come reagire, non ignorare le sue lacrime ma dille che la capisci, che comprendi il suo dolore e che sei molto dispiaciuto per questa brutta disavventura che l'ha colpita. Lei si sentirà importante e piano piano inizierà a superare la fase più critica. Stai facendo un ottimo lavoro.

Cosa fare per farla sentire meno triste

Trovare le parole giuste non è facile, mentre ci sono tutta una serie di gesti che puoi compiere con cui inconsciamente le trasmetterai sicurezza e supporto morale. Tutto dipende dal vostro grado di confidenza. Se tra voi non c'è ancora una relazione a livello fisico, puoi prima di tutto mantenere il contatto visivo mentre parla, annuendo per dimostrarle che approvi quello che dice e posizionando il tuo corpo rivolto verso di lei, senza distrazioni esterne.

In questi casi un abbraccio, però, potrebbe veramente risollevare il morale anche della ragazza più triste. Osservala per capire se i segnali che ti manda con il suo corpo ti fanno capire che lo accetterebbe. Tu la conosci sicuramente abbastanza bene da sapere cosa le può far piacere: magari è meglio iniziare con un gesto meno impegnativo, come una mano sulla spalla, una carezza o prenderle una mano nelle tue. Se si irrigidisce, incrocia le braccia o distoglie lo sguardo, lascia perdere, altrimenti prova ad abbracciarla. Quasi sicuramente si abbandonerà a te e subito vi sentirete meglio.

Leggi
Come farle venire voglia di fare sesso con te (guida per eccitare una ragazza)

Concedile la tua disponibilità anche per un aiuto pratico. Cosa puoi fare per lei? Magari alleggerirla dagli impegni e dalle incombenze quotidiane le consentirà di avere tempo per sé e per riprendere in mano la sua vita. Se è più tranquilla, proponile di uscire a prendere un aperitivo insieme o di andare al cinema. Svagarsi le farà bene.

Aiutala a trovare una soluzione

Aiutare donna che piangeAdesso che sei riuscito nell'intento di aiutarla a superare la crisi di tristezza dovuta ai suoi problemi, più o meno grandi che siano, è il momento di far emergere il tuo lato pratico: analizza la situazione e cerca con lei una possibile soluzione. Già solo il fatto che ti prendi carico di questa incombenza, sarà per lei un gesto impagabile. I problemi affrontati da soli sembrano sempre molto più grandi di quanto non siano realmente. Tu, da esterno, hai la freddezza di vedere le cose senza interferenze emotive. Forse è persino più semplice di quanto non sembri.

Bene, anche se la tua amica ha smesso di piangere, è tornata tranquilla e magari ha addirittura risolto i suoi problemi, non dimenticarti di tutto quello che è successo. Nei giorni successivi chiamala, fatti sentire presente e chiedile di cosa ha bisogno o anche solo se vuole parlare e sfogarsi ancora un po'. A volte la calma è solo apparente ed è giusto tu riesca ad assicurarti che il turbinio di emozioni che ha scatenato il suo pianto si sia definitivamente calmato. Non hai idea di quanto lo apprezzerà.

Pensa a un regalo o un gesto carino per farle una sorpresa. Riuscire a farla ridere sarà la prova che veramente hai avuto successo. Se ce la fai sei stato bravissimo! Ricorda che il suo malessere potrebbe anche essere dovuto a un problema psicologico: ansia, stress e depressione sono nemici infidi e pericolosi, che non vanno trascurati. Se noti che, nonostante le tue attenzioni, nei suoi occhi rimane ancora la tristezza, invitala a rivolgersi a personale esperto. Per quanto tu possa starle vicino, solo un professionista sarà in grado di scavare nei suoi sentimenti per giungere alla causa delle sue difficoltà interiori. Stalle vicino, se vuoi e se a lei fa piacere, anche in questo percorso. Potresti assistere a un miracolo: la rinascita di una persona nuova, piena di vita e di energia. Ne trarrà giovamento senza dubbio anche la tua autostima.

Come consolare una donna che piange
5 (100%) 1 vote

Se già usi o conosci il sito appena recensito ma sei alla ricerca di valide alternative (GRATUITE) per rimorchiare facile e fare nuove conoscenze in rete, allora CLICCA QUI e meravigliati!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *