Ask.fm e l’anonimato online. Recensione, rischi e come difendersi.

ask fm logoAsk.fm è un sito che si basa sul principio domanda e risposta, creato da un ragazzo lituano di nome Klaves Sinka e lanciato a metà giugno del 2010. Il sito ufficiale è www.ask.fm mentre una pagina interessante dove trovare maggiori informazioni su questo stravagante social network è questa pagina di wikipedia. Di ask sono state sviluppate anche un app per iphone (ios) e una per i dispositivi mobile android.

Ad ogni modo, non è nelle mie intenzioni farvi un trattato sulla storia di ask quanto piuttosto sintetizzarvi in sintesi le modalità di funzionamento e analizzare da un punto di vista sociologico le ragioni del successo che questo sito ha ottenuto negli ultimi anni, in tutto il mondo, ma soprattutto qui da noi in Italia. Vi parlerò inoltre dei rischi e dei pericoli correlati a questo nuovo social network.

Ma come funziona, in sintesi, ask.fm?

Il meccanismo è piuttosto semplice e probabilmente molti di voi già lo conoscono. In pratica gli utenti possono farsi delle domande a vicenda e le risposte vengono pubblicate sulla bacheca di chi ha ricevuto la domanda. Detta così uno potrebbe pensare: “ma non è la stessa cosa che pubblicare una domanda sulla bacheca Facebook di un nostro amico ed aspettare che lui ci risponda”?

No. Non è la stessa cosa. Prima di tutto perchè su Facebook potrebbero commentare/rispondere anche gli amici della persona a cui abbiamo fatto la domanda (mentre su ask.fm solo il diretto interessato può rispondere). Leggi tutto l'articolo...

 

Siti per conoscere ragazze online vs mondo reale

sedurre su siti per conoscere ragazzeE’ più facile rimorchiare sui siti per conoscere ragazze online oppure nel mondo reale? Quali sono le differenze? Si può essere grandi seduttori online e amebe assolute nel mondo reale (o viceversa)? Cosa cambia?

In questo nuovo intervento voglio parlarvi di un argomento interessante che a mio avviso merita di essere trattato poichè di scottante attualità.

Come molti di noi ben sanno, soprattutto se abbiamo dei figli adolescenti, la realtà sta mutando rapidamente ed i rapporti umani cambiano e si evolvono di conseguenza. Se in passato per fare colpo su una ragazza che ci piaceva le dovevamo portare un mazzo di fiori o piuttosto dedicarle una poesia e chiedere magari ad un amica di consegnarle la nostra bella letterina, oggi le cose sono profondamente diverse.

I ragazzi di oggi per fare colpo su una conoscente iniziano subito a cercare il suo profilo sui vari social network come Facebook e dopo averla trovata, generalmente esordiscono con un semplicissimo “ciao come va” al fine di verificare quantomeno se la ragazza risponde oppure no. Se la ragazza in questione tace sarà già evidente il suo poco interesse e pertanto nel 90% dei casi il ragazzo cambierà obbiettivo senza aggiungere oltre. Questo avviene perchè oggi la rete ci offre così tanta scelta che difficilmente diamo il giusto valore alle cose e alle persone e ci sembra, erroneamente, che una ragazza valga l’altra. Leggi tutto l'articolo...

 

WhatsApp: tutto ciò che DEVI SAPERE su WhatsApp messenger

whatsapp messenger chatQuanti di noi non hanno ancora sentito parlare di Whatsapp? A quanti non è capitato di sentirsi rivolgere almeno una volta nella vita la classica domanda (divenuta oramai retorica): “ma tu ce l’hai whatsapp”?

Ebbene non sorprendetevi perchè non c’è nulla di strano. Oramai Whatsapp lo conoscono e lo usano in tantissimi. Whatsupp (che letterakmente significa “come va”) ha superato i 500 milioni di utenti e il 19 febbraio 2014 è stato acquistato per oltre 19 miliardi di dollari da Marck Zuckerberg (fondatore di Facebook) il quale ne ha forse intuito l’immenso potenziale o più semplicemente ha voluto evitare che qualcuno potesse intaccare il predominio assoluto del suo gioiellino nel settore della comunicazione telematica.

Per una descrizione diciamo “più storica” potete dare una letta alla pagina wikipedia su Whatsapp.

Ma come funziona Whatsapp e cosa ci permette di fare?

In sostanza il meccanismo è molto semplice. Molti vedono Whatsapp messenger semplicemente come un strumento per inviare sms gratuiti. In realtà non si tratta di sms tradizionali ma di messaggi inviati tramite web. Da questo punto di vista WhatsApp è molto più simile al vecchio Live Messenger e all’attuale Skype (sebbene Skype permetta anche le videochiamate e Whatsapp ancora no).

Whatsapp si è evoluto nel tempo ed a poco a poco sono state aggiunte sempre nuove funzioni. Oggi si possono inviare immagini, video ed è anche possibile condividere la propria posizione con i nostri contatti.

Leggi tutto l'articolo...

 

La pornodipendenza è un problema reale?

pornodipendenzaFin dagli albori del web apparve evidente a molti che il porno si sarebbe diffuso davvero rapidamente. Il mercato del porno è in fondo, da sempre, uno dei più prolifici del mondo e con l’avvento del web, che ha reso le interazioni tra gli esseri umani molto più veloci ed immediate era ovvio che il porno non si sarebbe fatto attendere e gli imprenditori più smaliziati non sarebbero restati a guardare.

Sebbene all’inizio le cose non sembrarono tanto chiare (giacchè poco si sapeva del futuro di internet) già dopo alcuni mesi i primi “almanacchi” contenenti i vari indirizzi “www” esistenti contenevano diversi siti porno. Uno dei più famosi all’epoca era Babylon-x. Qualcuno se lo ricorda? Si trattava di un sito con foto di celebrità che esiste ancora oggi sebbene abbia person gran parte del suo successo e della popolarità che aveva un tempo.

Nonostante le aspettative di tutti propendessero una rapida diffusione del porno nessuno si sarebbe aspettato quello che poi è effettivamente successo. Con l’avvento dei primi porno tubes in stile youporn, sono state tante le cose che sono cambiate e molti di noi si sono trovati letteralmente inondati dal porno. Contenuti che in origine erano gratuiti sono poi diventati gratuiti ed a disposizione di tutti da un giorno all’altro. D’un tratto tutti potevano visionare film dal contenuto per adulti, suddivisi per categorie, con pochissimi click.

Leggi tutto l'articolo...

 

Grindr: Tutto quello che DEVI SAPERE su Grinder detto Grinders!

grindr recensione grindersPer prima cosa vorrei precisare che non sono gay (altrimenti non avrei messo su un sito come questo dove recensisco community di incontri etero e do consigli ai ragazzi su come rimorchiare al meglio usando la rete). E’ chiaro quindi che la mia conoscenza di Grindr (da molti di noi italiani chiamato anche Grinder oppure Grinders) non è di certo massima. Ad ogni modo mi sono voluto documentare e provare questa applicazione per essere di aiuto anche ai miei amici gay che magari ne hanno sentito e non sanno se valga o meno la pena usarla.

Come forse avrete notato non ho parlato di community o di sito ma di “applicazione”. Questa non è stata una svista o un errore, dato che in effetti parliamo proprio di un applicazione sviluppata per smartphones (e infatti se andiamo sul sito ufficiale www.grindr.com non troveremo altro cheoltre ai link per scaricare l’applicazione). Grinders è a tutti gli effetti una community gay oriented (ovvero orientata e rivolta in maniera praticamente esclusiva al mondo gay) ma a questa community si può accedere solo disponendo di uno smartphone di ultima generazione (insomma quei cellulari moderni che praticamente tutti i nostri figli hanno oramai costantemente in mano siano essi iphones, samsung galaxy o simili).

Esistono sostanzialmente 3 versioni dell’applicazione di Grinder e sono tutte gratuite eccezion fatta per quella del Blackberry che prevede un periodo di prova di soli 7 giorni (ad onor del vero l’abbonamento per un pacchetto Xtra costa una cifra ridicolamente bassa). Leggi tutto l'articolo...

 

Estorsioni e truffe su siti di incontri

estorsioni truffe sul webEcco le principali estorsioni e truffe che si rischiano quando ci troviamo su siti di incontri o social networks.

La falsa cam girl: questa è generalmente una truffa vera e propria. Molto spesso dall’altra parte dello schermo si trova un uomo e non una donna. Ci chiede dei soldi per spogliarsi in cam e usa foto false. Quando chiediamo a questi soggetti di darci prova della loro buonafede ci mostreranno immagini preregistrate spacciandole per immagini in diretta. Siccome fanno ciò usando Skype o altri programmi di instant messaging l’utente medio generalmente ci casca perchè in pochi pensano che esistano dei software fatti apposta per mandare video preregistrati come se fossero live. Anche qualora si dimostrasse che la persona dall’altra parte dello schermo è reale a corrisponde alle immagini che ci manda bisogna stare molto in guardia perchè ciò non significa che si mostrerà a noi nuda dopo che l’avremo pagata. Anzi molto spesso sono proprio delle ragazzine dai 14 anni in su a fare tutto questo per racimolare qualche soldino extra sulla paghetta dei genitori.

Le estorsioni post spettacolo in cam: come ho già scritto sopra a volte capita che queste false cam girls altro non siano che ragazzine in cerca di qualche solo extra. Altre volte però si tratta di veri e propri professionisti del settore che usano ragazze (generalmente dell’est europa) per estorcere denaro. Leggi tutto l'articolo...

 

Recensione su Casual Club

casual club recensione

A proposito di Casualclub…

Cari amici era da un po’ che non aggingevo recensioni su questo sito. Un po’ per mancanza effettiva di tempo e un po’ forse anche per pigrizia. Oggi però ho deciso di tornare in grande spolvero e vi parlerò di un sito che si stà facendo rapidamente strada nel settore del Casual Dating.

Abbiamo già aerlato di casual dating in numerose occasioni per esempio durante la recensione di Senzapudore.it e in diverse altre recensioni quindi per chi avesse ancora dubbi in merito mi limiterò a dire che si tratta in buona sostanza dell’organizzazione di incontri occasionali esclusivamente finalizzati al tradimento e al sesso.

Da un certo punto di vista il casual dating è proprio una sorta di esaltazione del tradimento e infatti moltissimi siti del settore si vantano proprio di generare un altissimo numero di tradimenti perpetrati dai loro iscritti (quasi tutti impegnati).

Per chi volesse saperne di più sul casual dating ecco la pagina wikipedia dedicata al dating in generale, dove si menziona anche il “casual dating” per l’appunto.

Ma tornando a noi ed a questa recensione, il sito che analizziamo oggi e www.casualclub.com. Si presenta come un sito di casual dating dove la privacy viene prima di tutto, ovvero dove è possibile fare sesso e tradire il proprio partner senza che questo riesca a scoprirlo. Leggi tutto l'articolo...

 

Tutto su Jaleco: la chatroulette italiana

jaleco chatrouletteA proposito di Jaleco…

Ne avete già sentito parlare? Si tratta di Jaleco che è attualmente raggiungibile al sito www.jaleco.net. Si pubblicizza come la prima Chatroulette italiana ed è attualmente alla prima pagina tra i risultati di ricerca google per la parola chiave “chatroulette”.

Andando a dare un occhiata al sito ci renderemo conto che è un altro clone di Chatroulette (un pò come Itagle). L’interfaccia è stata tradotta in italiano ed è chiaro che questo clone di chatroulette si rivolge in maniera specifica ad un utenza italiana.

Proprio come avviene per Itagle però (da noi aspramente criticato) , purtroppo, Jaleco non propone una sua versione personalizzata di Chatroulette ma la la va sostanzialmente a “rubare” tramite iframe ad un altro sito e noto clone di chatroulette che si chiama Chatrandom. In questo quindi si differenzia da siti come Bazoocam.com e Camzap.com che invece propongono delle reali e concrete alternatvie al noto sito di video-chat casuale.

A parte questo non c’è nulla di davvero rilevante da menzionare. Si tratta “del clone di un clone” di chat roulette. E’ abbastanza semplice e funzionale ma non offre nulla di davvero necessario.

E quindi bisogna dirlo: di un sito come Jaleco non c’era alcun bisogno dato che non propone alcun contenuto originale ma sembra essere semplicemente un operazione di marketing dato che la pagina di Jaleco viene monetizzata dai suoi autori tramite i classici banner pubblicitari posti ai lati. Leggi tutto l'articolo...

 

Studenti.it: tutto sul portale per studenti numero 1 in Italia

studenti.it portaleIn questo breve intervento vorrei parlarvi di Studenti.it che si può considerare l’unico vero portale italiano per studenti attualmente esistente. In un precedente articolo avevo anche parlato di Scuolazoo ma quest’ultimo ha una storia ben diversa, punta molto sull’aspetto goliardico e divertente dell’essere studenti ed è comunque parecchio indietro, a livello contenutistico rispetto a www.studenti.it. Del resto basta guardare le loro differenti storie per capire quale e quanta sia la profonda differenza tra questi due portali per giovani.

Mentre Studenti è operativo sin dal 1999 il portale di Scuolazoo è nato nel 2007 e si proponeva essenzialmente come dispensatore di video divertenti registrati nella aule scolastiche.

Studenti.it era invece già nel 2000 un vero e proprio portale riservato al mondo degli studenti che non solo offriva numerosi contenuti specificamente rivolti a loro (tipo tesine, appunti e profondimenti) ma anche una vera e propria chat attraverso cui questipotevano interagire e conoscere nuovi amici.

Devo dire che io su studenti.it ci sono cresciuto e quindi ne so qualcosa (nel 2000 avevo 17 anni). Ricordo le mie numerose ed interminabili chattate che spesso si protraevano fino a tarda notte e alcune delle persone conosciute in quel periodo proprio grazie al portale di studenti.it sono rimaste anche oggi a me molto vicine: le porto sempre nel cuore e quando è possibile ci andiamo a prendere un caffè e a fare quattro chiacchiere. Leggi tutto l'articolo...

 

Scuolazoo: il portale giovane per gli studenti fuori controllo

scuolazoo - scuola zooSu Scuolazoo gli studenti sono a casa

Scuolazoo è un portale davvero interessante e che definirei unico nel suo genere sia per quel che riguarda i contenuti che le modalità di esposizione di tali contenuti. Si tratta di un portale ideato e realizzato dagli studenti per gli studenti. In realtà prima che il sito acquisisse una simile notorietà e diventasse popolare formando una vera e propria community, proponeva soltanto dei video divertenti girati dagli studenti nelle classi scolastiche italiane. Tali video erano a tal punto esilaranti che ottennero milioni di visualizzazioni in pochissimo tempo dando a Scuola zoo una popolarità straordinaria e rendendo il sito un must per moltissimi teenagers.

Fu solo allora che su www.scuolazoo.com vennero aggiunte nuove sezioni, se ne iniziò a parlare anche sui media e sui giornali e da quel momento in poi il resto si può dire che fu tutto in discesa.

Oggi sono davvero tantissimi gli studenti che ogni giorno si connettono a Scuolazoo.com alla ricerca di notizie interessanti, video simpatici, appunti o ovviamente… segrete rivelazioni sugli esami di maturità.

Già, perchè come ben sappiamo,ogni hanno la maturità è l’incubo peggiore di milioni e milioni di ragazzi in tutta Italia e sono davvero tantissimi quelli che cercano una soluzione al problema, magari scoprendo in anticipo le tracce o elaborando innovativi quanto poco credibili nuovi modi per copiare. Leggi tutto l'articolo...

 

Social networks, chat e siti di incontri. Similitudini e differenze.

Su questo sito abbiamo parlato ed ancora a lungo parleremo di tutto ciò che concerne le varie possibilità che abbiamo per socializzare su internet, eppure in più di un occasione mi sono arrivati messaggi da parte di utenti che tutto sembravano fuorchè ferrati sull’argomento. In particolare pare che ci sia un generale senso di confusione che ci porta a confondere le varie tipologie di sito attualmente esistenti ed utilizzabili al fine di fare nuove conoscenze online.

Al primo posto ci sono senza dubbio i social network come Facebook, Twitter e molti altri. Questi sono social network tradizionali ed hanno il fine specifico di mettere in contatto persone che già si conoscono (come avviene per Facebook) o che condividono alcune idee o tematiche di pensiero (come avviene per Twitter).

Discorso un pò diverso è quello dei cosidetti social network ibridi come Badoo o Twoo che di fatto sono si dei social network ma svolgono la funzione di veri e propri siti di incontri come di fatto sono Lovepedia è Nirvam (tra i siti per incontri più conosciuti in italia). Questi ultimi sono infatti dei siti pensati apposta per fare nuove conoscenze in rete al fine di concretizzarle poi nella vita reale e magari di creare relazioni più o meno durature. Per questo si chiamano siti di incontri e non dovrebbero mai e per nessuna ragione essere confusi con altre tipologie di siti! Leggi tutto l'articolo...

 

Sara Tommasi: il fenomeno sexy del web!

Sara TommasiDi lei di sicuro avrete già sentito parlare, e quasi certamente l’avrete vista da qualche parte in tv o su qualche rivista di Gossip. Questo perchè Sara Tommasi è stata sulla cresta dell’onda negli ultimi mesi e sembra si sia inventata praticamente di tutto per far parlare di se. In realtà molti sostengono che Sara soffra di disturbi psicologici seri e che dunque i suoi improvvisi cambiamenti di “direzione e idee” siano dovuti proprio a questa problematica piuttosto che al bisogno di non sparire dai palcoscenici dello spettacolo. Questo noi non possiamo saperlo e pertanto ci atterremo ai fatti cercando, per quanto possibile di non esprimere giudizi di natura morale ne su Sara Tommasi e ne sulle sue scelte.

Fatto stà che la nostra bella Sara Tommasi si è laureata niente di meno che alla Bocconi in Economia e solo in seguito è entrata nel mondo dello spettacolo, prima come veejay per All Music e poi some valletta o aspirante velina in vari programmi di Rai e Mediaset.

La sua prima vera ondata di notorietà la raggiunge però nel 2006 partecipando all’isola dei famosi e da allora la vediamo in numerosi trasmissioni televisive fino ad un lento e quasi inesorabile declino. Di Sara Tommasi però, si sente nuovamente parlare nel 2011 in relazione al caso Ruby che coinvolge l’allora presidente del consiglio Silvio Berlusconi visto che pare ella fosse stata partecipe più volte ai “presunti” festini tenuti da Silvio. Leggi tutto l'articolo...